fiat 1100

A come anderground
Così sta scritto sui cartelli, i tanti cartelli della metropolitana a Roma. Figura di merda pagata coi nostri soldi.

 

A come assicurazione auto
Vedi pure A come associazione a delinquere.

 

A come autoproroga
Tra cavilli e controcavilli, il rettore dell’Università Disastrata di Messina si è autoprorogato per la seconda volta il mandato, partecipando pure alla votazione della delibera.
Bene, bravo, bis.

 

B come biga
Ad Agrigento una signora, che ha ricevuto una cartella esattoriale da 32 mila euro per divieto di sosta, ha avuto un malore. Gli interessi per l’infrazione le erano stati calcolati dal 208 avanti Cristo. Evidentemente aveva parcheggiato la biga in sosta vietata.

 

C come calendario
Il comune di Limena, poco a nord di Padova, vanta un assessorato all’Identità veneta, gestito dall’assessore Michele Corso, che ha dato alle stampe e distribuito il calendario dei Veneti. Quindi a spese nostre, di tutti gli italiani, anche dei terroni.
Un calendario “laico” che inizia il primo marzo (festa della Primavera) anziché a gennaio e dove il 25 aprile non è la festa della Liberazione – forse preferivano restasse Hitler – ma la festa di San Marco. Che San Marco li perdoni…
Ma le innovazioni non si fermano qua. Natale è il 26 disenbre (sarà un nuovo mese, un mese padano) e l’Immacolata trasloca dall’8 al 9 dicembre.
Con buona pace di Bossi, i Bongo-Bongo ormai sono nella pianura veneta, non nelle foreste del Congo.

 

C come comandamento
Onora il padre e la madre.
Ma soltanto se lo meritano. Non è il caso di fare favoritismi con i parenti.

 

C come le famigerate consulenze
I soldi per gli alluvionati di Giampilieri non sono ancora arrivati. Ma il presidente della regione Sicilia Lombardo ha pensato bene di spendere 900 mila euro in consulenze sul disastro. Per esempio, 33 mila euro sono andate a uno studente di Giurisprudenza di 22 anni. Ma il suo curriculum presentato alla regione giustifica la cifra. L’esperto ha conseguito la maturità classica e, sopratutto, sa suonare il pianoforte.

 

D come dibattito
In un dibattito televisivo Della Valle ha detto a Bondi: “Io non parlo col ragazzo di bottega.”
D’accordo Bondi è Bondi e nessuno ci può fare niente, ma c’è proprio bisogno di ricordarglielo ogni momento?
Bisogna fare qualcosa per lui.
Segnalate le cattiverie verso Bondi alla Protezione Animali.

 

E come Eric James Borges
“A scuola il mio nome non era Eric, ma frocio. I miei genitori mi dicevano che ero disgustoso, perverso, innaturale e condannato all’inferno. Mia madre mi sottopose a un esorcismo nel tentativo di curarmi.”
Si chiamava Eric James Borges, aveva 19 anni e si è tolto la vita nella casa che condivideva con un amico in California. Aveva raccontato di aver subito atti di bullismo e violenze piscologiche e fisiche anche da parte della famiglia. Diventato attivista del Trevor Project, il suo compito era aiutare adolescenti gay.
Ma non è riuscito ad aiutare se stesso e ha lasciato la vita.

 

E come esercito
44 i generali e ammiragli delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri) che hanno diritto all’alloggio di servizio e rappresentanza che può arrivare fino ai 600 mq. Ben 44, probabilmente in fila per 6 col resto di 2. E a questi 44 gatti… pardon, generali… lo Stato paga anche le pulizie dell’alloggio. E sapete quanto spende? Dopo regolare concorso, spende la modica cifra di 76.260 euro ogni anno per pulire un solo appartamento (fa 3 milioni e mezzo per tutti e 44).
Speriamo che non lo sappia il filippino che viene da me per 4 ore ogni 15 giorni. Se no mi chiede l’aumento.

 

G come gatti
Il mondo senza più gatti sarebbe un vero inferno.
Invasioni di topi, aumento delle malattie e dei predatori selvatici: questi alcuni dei risultati inquietanti di uno studio portato avanti dal veterinario Alan Beck per capire come sarebbe il mondo se di colpo tutti i felini domestici sparissero.
E come sarebbe, allora, un mondo senza gatti? Stando ai dati raccolti da Beck, di gran lunga peggiore di quello in cui viviamo oggi. Infestato da topi e piccoli rettili, soprattutto nelle aree metropolitane. “I gatti sono fondamentali nel tenere sotto controllo la proliferazione di questi animali invasivi – spiega lo studioso – e possiamo dire che sì, gli uomini danno da mangiare ai gatti ma, senza i gatti, non avrebbero loro stessi di che sfamarsi”.
Ma che un mondo senza gatti sarebbe terribile noi già lo sapevamo e lo sapevano pure gli antichi Egizi che lo adoravano.
Miauuuuuuuu.

 

G come Grillo Beppe
Beppe Grillo ha dichiarato: “Cittadinanza a figli di stranieri nati in Italia? È senza senso.”
Diciamo che noi abbiamo sempre avuto molte perplessità su Beppe Grillo, comico e capopopolo.
Ci è sempre parso senza senso.

 

I come incubo
Sono talmente vecchio che ho pure gli incubi d’epoca.
Stanotte, in sogno, mi stava investendo una Fiat 1100.

 

M come Marchionne
Ma se sposta le fabbriche dall’Italia, perché gli italiani dovrebbero comprare ancora le sue macchine visto che c’è di meglio in giro?
A me sta sempre di più sui cosiddetti.

 

M come Mariagiovanna
Mi ricordo quando ero giovane e mi facevo le canne.
A volte, la sera, prima di andare a letto scrivevo pensieri profondissimi. E la mattina quando mi svegliavo li trovavo mutati in minchiate pazzesche.

 

M come miracolo
“Se siamo ancora vivi lo dobbiamo a un miracolo di padre Pio, al quale ho affidato la mia vita”.  A parlare è Crocifisso Morello, il venditore ambulante di Gela, proprietario della bancarella travolta da una Fiat Marea impazzita, messa in moto da due fratellini di 3 e 5 anni, lasciati nell’abitacolo dal padre che era sceso per comprare il giornale.  
Tre le domande da farsi. Al bambino che guidava gliel’hanno ritirata la patente? E poi che ci stanno a fare gli altri santi visto che i miracoli li fa tutti padre Pio? Il fatto di chiamarsi Crocifisso dà una priorità per quanto riguarda i miracoli?

 

M come Molise
C’era una volta un signore che si chiamava Luciano Iacobitti e come lavoro faceva il segretario generale del Consiglio regionale del Molise. Il Molise è piccolo, ma molto, molto indebitato. Il signor Iacobitti considerava suo dovere segnalare tutte le spese non regolari o esagerate della regione. Secondo lui si spendeva troppo.
Lo hanno ascoltato. Nel luglio dell’anno scorso la giunta regionale ha approvato una legge “ai fini del contenimento della spesa”.
La legge diceva che era revocato l’incarico di segretario generale del Consiglio.
Da allora in Molise le cose vanno molto meglio e dopo solo quattro mesi l’incarico è stato ripristinato e affidato alla moglie del vicesindaco di Campobasso (del Pdl come il Governatore del Molise).

 

M come Mussolini
L’onorevole Alessandra Mussolini ha così commentato il paventato taglio alle indennità dei nostri parlamentari: “Ci volete spingere al suicidio.”
Credo di interpretare il pensiero dei poveracci come me, che sono la maggioranza degli italiani, dicendole: “Prego, faccia pure.”

 

N come nostalgia
Avete notato che sono sparite le fontanelle nelle strade?

 

O come orgasmo
Amnesia temporanea causata da un rapporto sessuale troppo intenso.
È successo a una signora di 54 anni a Washington dopo essere andata a letto col proprio marito.
Un marito esagerato, evidentemente.
E non è vero che noi siamo invidiosi.

 

O come origami
La macchina sforna-consulenze della regione Sicilia ha superato un ambizioso traguardo: 600 contratti.
Ma è tutta gente indispensabile, per capirlo basta leggere i loro curricula: “esperto nel settore del noleggio di elicotteri”, “appassionato di vela e sci alpino”, “in grado di esprimersi in modo chiaro e preciso”, “pianista di pianobar e organista per matrimoni su richiesta”, “predisposizione agli sport acquatici”, “rapporto di amore e sinergia con la natura “, “trombettista”, “buone conoscenze della mitologia greca”, “carattere estroverso e socievole” e infine “passione per l’origami”.

 

P come papille gustative
Da bambino mi hanno reso la vita impossibile dicendomi che si doveva mangiare tutto senza avere vizi. Cosa che io mi guardavo dal fare, preferendo dare spazio all’individualità delle mie papille gustative.
Quando poi ho avuto un figlio, non ricordo se l’ho pure partorito, gli ho sempre dato delle scelte, evitandomi la scena tragica del bambino imboccato a forza.
Lo stesso credo valga per le idee. Non accettate tutto quello che vi vogliono far mandar giù.

 

P come progetto formativo
La regione Sardegna ha lanciato un programma di tirocini (circa 10 milioni di euro). I partecipanti lavoreranno per 6 mesi e riceveranno quasi 500 euro al mese. Certo non è tanto, ma sicuramente durante il loro tirocinio, da svolgere presso imprese commerciali, impareranno un lavoro qualificato visto che il corso è rivolto a cameriere, commesse, aiuto benzinaro, addetto alle imprese di pulizia eccetera eccetera.
Non sappiamo se durante il tirocinio i giovani dovranno pure dare esami, ad esempio Scopa 1 oppure Tecnica per Sturamento Lavandini.
Vergognoso! Sarebbe più dignitoso reintrodurre esplicitamente la schiavitù.

 

R come rapina
Un vecchietto di 85 anni di Cuneo ha tentato, naturalmente senza successo, due rapine nella stessa mattinata negli uffici postali, con una pistola giocattolo. La pensione, ha dichiarato dopo essere stato arrestato, non gli bastava per vivere.
Fuori dagli uffici, alla guida di una motocicletta lo aspettava Nonna Papera.

 

S come Schettino
L’abominevole uomo delle navi.

 

S come Siffredi
Rocco Siffredi ha dichiarato: “Sono contrario al porno dilagante sul Web.”
Evidentemente vuole l’esclusiva.

 

S come stupro
Uno dei testimoni a discarico di Berlusconi nel processo Ruby è Giampaolo Traversi, condannato per stupro nei confronti di una minorenne.
Ci pare giusto.
Tanti avvocati nei processi chiamano gli esperti.

 

V come vagina
La vagina da design, nuova frontiera della chirurgia plastica.
In Gran Bretagna e in America è boom di interventi chirurgici estetici chiesti da donne che detestano il proprio organo genitale e desiderano averne uno “da design”, ridisegnato in modo da apparire più attraente e risultare più confortevole (confortevole?).
Negli Stati Uniti, nel 2009, sono stati spesi circa 5 milioni di euro per operazioni di questo genere.
Forse è tempo di passare la mano alle formiche come razza dominante del pianeta.
O se le formiche non vi piacciono scegliete pure un altro animale.

 

 

 

 


Si ringrazia per l’editing Benedetta Volontè.

Latest posts by Giovanni Merenda (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.