Nata in un’epoca remota e imprecisata, (i maligni osserverebbero agli albori del Novecento), perciò ‘antica’, fin da giovane frequenta cattive compagnie, il Lonfo, il Murchio ed il Muponzio, e personaggi di dubbio gusto o di natura ambigua, quali la famigerata Dama di Picche, sua consorella in vane imprese di satira nostrana.
Amica delle nuvole, come direbbe il Dallara, crescendo non migliora, passando, stavolta in buona compagnia, dalla reverie al terrore classico con necrofilia, fino all’orrore cosmico.
Abbandonati i territori dell’ignoto, dopo una sordida sortita in atmosfere cyberpunk, ripiomba sulla terra, strattonando Woody Allen e incamminandosi nel difficile sentiero dell’avvolgimento di bobine.
Non di rado partecipa ad aspre contese mucolitiche in presunti versanti letterari.
E dire che il suo sogno di bambina era fare il domatore di felini da salotto.
Nel tempo si circonda di esemplari d’ogni razza, Birmani, Turchi e Coon del Maine; sovente non disdegna domestici europei.
Ora vive sragionando di film e di categorie, incatenata a un maxischermo 3D ed altre protesi telematiche che le impediscono (ahinoi) qualunque altro genere di proficua attività.

 

Nata in un’epoca remota e imprecisata (i maligni osserverebbero agli albori del Novecento), perciò ‘antica’, fin da giovane frequenta cattive compagnie, il Lonfo, il Murchio ed il Muponzio, e personaggi di dubbio gusto o di natura ambigua, quali la famigerata Dama di Picche, sua consorella in vane imprese di satira nostrana.

Amica delle nuvole, come direbbe il Dallara, crescendo non migliora, passando, stavolta in buona compagnia, dalla reverie al terrore classico con necrofilia, fino all’orrore cosmico.

Abbandonati i territori dell’ignoto, dopo una sordida sortita in atmosfere cyberpunk, ripiomba sulla terra, strattonando Woody Allen e incamminandosi nel difficile sentiero dell’avvolgimento di bobine.

Non di rado partecipa ad aspre contese mucolitiche in presunti versanti letterari.

E dire che il suo sogno di bambina era fare il domatore di felini da salotto.

Nel tempo si circonda di esemplari d’ogni razza, Birmani, Turchi e Coon del Maine; sovente non disdegna domestici europei.

Ora vive sragionando di film e di categorie, incatenata a un maxischermo 3D ed altre protesi telematiche che le impediscono (ahinoi) qualunque altro genere di proficua attività.


Cura la rubrica: Gamy’s Room

[si-contact-form form=’4′]