Nulla ha inizio se prima non lo hai sognato.

Da qui inizia la gran parte delle cose che faccio: un sogno. Non è detto che debba essere qualcosa di enorme e comprendere cambiamenti epocali.  Molto spesso è solo la voglia di realizzare qualcosa, di sentirsi “dentro” e di mettersi in gioco.

Molti si arrovellano sul senso della vita, io non ho risposte precise in merito, ma di una cosa sono sicuro: lo scopo ha a che fare con la conoscenza.

Gran parte di quello che so, l’ho imparato grazie a qualcun altro che si è messo in gioco scrivendo un libro, componendo una canzone, andando in video o raccontandomi semplicemente una storia. Ogni volta che imparo qualcosa di nuovo, ottengo una chiave per accedere in altri territori e poco importa se reali o di fantasia.

LetterMagazine è un luogo di condivisione, in cui i miei amici ed io ci mettiamo in gioco, ognuno con il proprio mondo, con le proprie credenze, con il proprio  modo di vedere la realtà. Nessuno di noi è dispensatore di verità, ciò che desideriamo è solo condividere le nostre emozioni, le nostre sensazioni,  ciò in cui crediamo: le nostre conoscenze.

Così, leggendo LetterMagazine, troverai cose che ti sembreranno utili, che potranno sorprenderti, divertirti, che potrai condividere con altri amici e discuterne insieme, ma anche cose che ti sembreranno strane, che potrebbero suonarti sbagliate e con le quali ti troverai in disaccordo.

Di una cosa, però, puoi essere certo: saranno tutte raccontate con onestà, guardate attraverso la lente che ognuno di noi usa per osservare il proprio mondo.

Siamo felici di averti qui con noi, sentiti pure libero di esprimere il tuo parere e, se puoi, lascia un po’ del tuo sapere.

Massimo Petrucci