Primo piano

Apriamo con il terribile terremoto che ha colpito il Cile. Bertolaso si sta già informando se i centri massaggi sono aperti.

È stata una settimana dura per la politica, la preparazione e presentazione delle liste elettorali ha provocato non pochi problemi per il PDL: nel Lazio le liste elettorali sono state presentate in ritardo. Da D’Alema.

No, scherzo. Ma chi potrebbe credere, realmente, che le liste sono state presentate tardi per colpa di un panino. Dai, seriamente. Una cosa incredibile. Solo se mi dicessero che hanno manomesso le liste o hanno falsificato le firme, ecco, solo così sembrerebbe più incredibile la cosa!

“Il sisma del Cile ha spostato l’asse terrestre e accorciato le giornate”. Non regge la scusa di Milioni per la ritardata consegna dei documenti elettoriali.

La Russa dichiara che “La destra non risponderà delle proprie azioni” se la lista Formigoni esclusa in Lombardia e il PDL in Lazio non saranno riammesse. Ignazio, per rispondere bisogna essere capaci di pensare!

Comunque, dopo la conferma dell’esclusione delle liste la Destra scende in piazza. A cercare una paninoteca aperta.

Sulla questione regionali a un certo punto ha parlato anche Napolitano: “La situazione è ancora fluida”. Come la diarrea.

Per riammettere le liste la destra pensa a un DDL. Ma Bersani si oppone: “Non si fa nulla almeno fino a che non abbiamo trovato una buona scusa per calare le braghe senza sputtanarci troppo. Insomma, aspettate un paio di giorni”.

Invece, sapete, il DDL è stato fatto e ha ottenuto un grande successo: è riuscito a ricompattare la Sinistra. Per quattro ore.

Napolitano ha firmato quella che è solo una interpretazione della legge presente, nessuna modifica. Si chiarisce che certe cose vanno considerate sostanzialmente fatte, anche se formalmente non sono successe. Un esempio? Per farvi inculare dovreste formalmente togliervi i pantaloni, ma sostanzialmente ve lo hanno messo in quel posto anche stavolta!

A precisa domanda, Napolitano ha spiegato perché ha firmato: “Non potevamo pensare a delle votazioni senza il PDL. Che scuse avrebbe trovato il PD per perdere?”

Ritorniamo al caso della Telecom, Fastweb, mafia, senato. Di Girolamo si dimette e ammette di aver incontrato il boss: “Per un colloquio di lavoro, doveva farmi da stalliere”.

Ha aggiunto “Non ho portato io la mafia in quest’aula”. Ok, ma ora dicci anche chi è stato!

E il primo Marzo c’è stato il primo sciopero degli immigrati. Gli organizzatori: “Farlo con gli italiani sarebbe costato molto di più!

Non concesso il legittimo impedimento a Berlusconi nel caso Mills: “il Premier doveva partecipare a un’importante riunione del consiglio dei ministri che non si era potuta tenere venerdì scorso per la chiusura delle liste elettorali”. Si, insomma, Silvio era bloccato a letto. Stava scegliendo le ultime candidate.

In relazione al tragico incidente avvenuto a Viareggio, l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, definisce la morte di trentadue persone “uno spiacevolissimo episodio”. Vero: niente di comparabile alla disgrazia di dover sentire le cazzate che spara quest’uomo!

 

Religione

Dopo lo scandalo che lo vede coinvolto in orge omosessuali, tolto il titolo di Gentiluomo del Papa a Balducci. Ora sarà Gentildonna.

 

Gossip

Scene esplicite di orge nella miniserie Spartaco: “Ci siamo solo rifatti a quello che succedeva a Roma. A, come dite? Ai tempi di Spartaco non era come adesso?”

 

Spettacoli

A quattro giorni alla consegna degli Oscar e ci sono state le prime rivelazioni: Emanuele Filiberto è secondo.

Candidato all’oscar un film dove strani esseri blu si trovano a dover fronteggiare la cattiveria dell’uomo. Gente, non avrei mai pensato che i puffi facessero tanta strada!

 

Sport

All’ultima giornata è arrivato l’oro alle olimpiadi invernali: lo vince lo slalomista Razzoli. “Mi hanno detto: muoviti a venir giù che si va tutti a casa, qui è un disastro!”.

Juan Jose

Un killer con la sua etica.
In questo spazio si parlerà di tutto quello che concerne scrittura, musica, video. Cose nuove e vecchie, soprattutto vecchie e dimenticate. Non se ne parlerà in termini tecnici (che non sono un esperto) ma in termini di sensazioni ed emozioni, di cosa l’opera ha trasmesso a me (e solo a me), di cosa questa rappresenta nella mia vita. Sperando di trasmettere a voi il gusto (o l’avversione) per quello di cui si parla.
In questo spazio ogni tanto capiterà qualche scritto mio, che altrimenti cosa a cosa serve uno spazio a disposizione?
In questo spazio ogni tanto ci potremo divertire a con qualche gioco, o con qualche esperimento, e voi sarete ovviamente le cavie.
In questo spazio si recensiranno anche i testi di quanti vorranno postare da noi le loro opere. Attenzione: qui vige la sana regola del sarcasmo. Chi non è disposto a rischiare, si astenga.
Ovviamente ci sarà spazio per i vostri educati e intelligenti commenti. Commenti irrispettosi non saranno pubblicati ma immediatamente cestinati.

Latest posts by Juan Jose (see all)

2 thoughts on “LM News 003 – 7 Marzo 2010

  1. Certo che ti muovi facile tra le notizie! A questo punto mi chiedo se sei tu ad essere bravo o è il materiale che è da oscar (visto il periodo!)
    Comunque, lettura piacevole e divertente. basta non pensare che è la verità!

Rispondi a Juan Jose Da Silva Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.