La Gatteria di Piazza delle ErbeSei in libreria e stai sfogliando un libro di gatti.

Segno che sei già rovinato… 

E ora è inutile che ti guardi intorno, dico proprio a te.

Non c’è dubbio, sei uno dei nostri, anche tu un dro(ga)tto.

Hai la felinite acuta, cronica e recidivante. Non c’è vaccino, non c’è un antidoto.

E te la porti a vita. L’unica che possa definirsi tale. 

Confessa: sei nelle mani (nelle zampe) di padroni col pelo.

E se ti guardi alle spalle, forse riesci anche a vedere la tua coda. 

Ora che lo sai anche tu, fai in modo che lo sappia il mondo intero.

Non vergognarti, la felinite domestica vale più di un titolo nobiliare, puoi uscire allo scoperto e condividere tale sciagura psicologico-emotiva. Anche nei social networks. L’assuefazione a pelo e fusa ripaga da ogni frustrazione ed ansia, regola il colesterolo e aumenta le endorfine, perfino il ritmo cardiaco si normalizza.

Lo sapevi? Certo che lo sapevi… sei anche tu un dro(ga)tto!

Che aspetti allora, vai alla cassa: vuoi che se lo prenda un altro? 

(Gamy Moore)

Gatto SamuraiAvete presente gli Iper Mega Super Centri commerciali che vanno tanto di moda? Una volta, al posto di uno di loro, c’era una piazzetta circondata da alberi di tiglio, in cui viveva un gruppo di gatti di varia indole e lignaggio.

In questo libro si intrecciano le loro storie e quelle di una piccola città di provincia.

Merlino il Gatto Samurai, Guerriero errante senza macchia e senza paura, i suoi compagni Kaminski, Gregorio detto Grisha, Beauregard, Lagardère e il Conte Vronskji, il professor Scipione, Cassandra la gatta indovina, la dolce Beatrice e infine Dante, il gattino che miagolava in Dolce Stil Novo, raccontano le loro avventure fantastiche tra i vecchi banchi di un mercato in rovina e l’ombra di un tetro palazzaccio, dove si evocano amici sempre nuovi: Smeagol il furetto, il Sarchiapone, Desdemolo il fantasma del Palazzo dei Veleni, il Lonfo, gli spettri del Sanguinoso Mucchio e il famigerato gruppo heavy metal “The Bloody Bunch”, i Distillatori di segale cornuta, e soprattutto l’Angelo da cui tutte queste storie hanno avuto origine, la gattina dalle bianche zampine di velluto che un giorno è arrivata con passo leggero nella nostra vita e l’ha cambiata per sempre.

Se volete un Angelo, non cercatelo con le ali, cercatelo con la coda.

 

Titolo: La Gatteria di Piazza delle Erbe

Autore: Beatrice Nefertiti

Edito da: Anguana Edizioni

Prezzo: € 12

Pagine: 140

Latest posts by Beatrice Nefertiti (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.