Lettere del 7 ottobre 2010


Comunicazione di DdP al Sig. CATTIVO

Non è che noi non si voglia prendere in considerazione il Suo gentile invito, ma è che proprio manca la materia prima… Ramon è tuttora assente in Redazione, in visita (endoscopica?) dal suo collega Met-An-Ho.

Sa, una donna sola, ad un appuntamento al buio, non si sa mai, di questi tempi…

In due, l’unione fa la forza.

La seconda dama (la signora Gamy) l’eviterei, è deboluccia di stomaco, potrebbe cambiare di colore davanti a foto compromettenti o ad ulteriori rivelazioni. E gli altri colori non le donano.

Ci vuole un ‘vero’ uomo, che non se la faccia addosso, abituato a tutto.

Quest’uomo risponde al nome di Ramon.

Quando lo chiamano col suo nome all’anagrafe, e non quello di battaglia…

Non mancheremo di farci vive, sempre che Ramon la smetta di far incazzare Philippe & Co, ed eviti così di essere il protagonista del suo funerale.


Non se ne abbia a male, dunque, e ci saluti Sua moglie, se ce l’ha.


——-

Gentili esperti posta del cu…

Mio padre è un figo pazzesco, ma mi fa tribolare.

Dopo che mia mamma lo ha lasciato se ne sta sempre chiuso in casa, anche il sabato e la domenica. In pratica solo casa e lavoro. La domenica non vede neanche le partite, si mette a fare le pulizie, perché io mica le faccio, e a lui scoccia di far venire una donna (un’estranea, dice) in casa. Io gli ho proposto una mia amica che non vuole più studiare come colf tuttofare, un pezzo di ragazza che non vi dico, ma lui l’ha vista, ha fatto una smorfia senza che lei lo vedesse e ho capito che era picche. Ci ha mollate e se n’è uscito a portare giù la spazzatura. La mia amica mi ha mandato a cagare, dice che mio padre è certamente frocio…

Cosa posso fare per convincerlo a rifarsi una vita? È un tipo dolce, biondo, pure romantico, forse un poco antico nel vestire, perché non ama i jeans con la vita bassa, ma del resto c’ha pure 45 anni, che posso pretendere da un matusa… In ogni caso vi allego la foto e le misure.

Datemi un consiglio su come intervenire, prima che io diventi idrofoba e metta un annuncio sul giornale.

Vale 88


Risposta di DdP

Carissima Amica, capiti giusto a puntino.

Prima di fare passi avventati (annuncio sul giornale) passa da noi, che siamo qua apposta…

C’avrei giusto da sistemare un amico, pro tempore, prima che lo sistemi io definitivamente, o lo faccia qualcun altro…


Figo pazzesco, casalingo, forse gay, dolce, biondo e pure romantico.

È l’emblema della perfezione, almeno sulla carta, per Ramon.

Non potresti fargli, magari all’infama, una foto mentre si fa la doccia, sai non vorrei riservasse brutte sorprese…

Per quanto riguarda il look non preoccuparti, ci pensa Ramon, se tuo papà si fa spupazzare è già più che sufficiente… ma tua madre com’è? giusto per sapere i gusti di tuo padre…

Certo, a vederlo in foto sembra più giovane di 45 anni, e neanche male, devo dire… assomiglia al mio Philippe… non è che hai anche qualche altro amico di tuo padre, single, sui 35, moro e vellutato, sorriso da spot e fisico da paura, uno alla Argentero, per es.?

Ultimamente Ramon ha manifestato il desiderio di allargare i suoi orizzonti (peraltro illimitati) verso oggetti di desiderio proibiti. E io vorrei tanto accontentarlo, mettendogli sul piatto i suoi bocconcini preferiti… “CIAPPA più che puoi”, offerta speciale 3×2 presso i migliori rivenditori.


——-

Signori

Vi seguo assiduamente e ne sto sentendo di cose strane. La cosa mi consola, credevo di essere il solo sfortunato, invece ce ne sono molti.

Il mio problema è l’occhio di mia moglie, un occhio che mi segue dappertutto.

Lei ha messo delle telecamere alla maniera del GF, veramente dappertutto, pure nel frigo, perché dice che devo stare a dieta e che io sgarro, facendomi di dolci. Sì lo ammetto, la notte mi faccio le barrette di cioccolato e cereali. Per nasconderle le metto nel vaso di fiori vicino al bidone della spazzatura. Ecco a cosa son costretto da quella virago. E non basta. Controlla tutto quello che faccio da mattina a sera, perfino un ruttino o uno starnuto non passa inosservato. Dice che tutte io le faccio le schifezze, e non lo voglio ammettere. E questo perché una volta mi ha sorpreso in bagno a usare al posto della carta igienica un asciugamano dei suoi, un’altra volta ho sbagliato spazzolino. Ma non ho carie, beninteso.

Solo perché andavo di fretta ho indossato un suo slip a vita alta, prendendolo direttamente dallo stendibiancheria (era una giornata nuvolosa e scura, mi ero svegliato in ritardo). Infine ho letto la sua posta privata perché ho trovato la password sulla sua agenda. Ma io mica sapevo che c’erano piazzate le telecamere, altrimenti mica mi facevo beccare come un fesso!

Va bene che poi ho scoperto che mi aveva messo le corna, e non solo una volta, forse tre. Va bene che io l’avevo seguita per vedere dove andava, se davvero stava dal dentista come diceva, o se invece se lo scopava, cosa che ancora non era accaduta.

Insomma direte voi che me lo sono voluto, ho cominciato io, l’ammetto, ma ora andremo avanti uccidendoci con gli occhi o peggio, come nel film dei Roses?

Che poi diciamocelo, che ho fatto di male?

Robertino (Quartiere Trieste, Roma)


Risposta di DdP

Consolati, caro Robertino, sei in buona compagnia.

Che dovrei dire io, perseguitata da uno (tal Farina 00) che mi sta quasi nelle mutande, Ramon a parte… Non posso fare un passo che mi ritrovo immortalata nel gossip, senza aver fatto niente poi…

Uno cui non sfugge nulla, parola per parola… o è Gesù o ci dev’essere un sistema che mi scruta dentro e fuori casa.

E CATTIVO, dove lo mettiamo?

Come si dice a Roma, so’ coalizzati?


Allora ok, lo ammetto, io non mi faccio di dolci, perlomeno quelli comunemente intesi… mi sfiziano altre dolcezze…

Mi è capitato di DORMIRE (coucher, capito Phil?), mio malgrado, con il collega Ramon, che se ne è stato buono buono, anche se non ne aveva le intenzioni… e c’è ancora il suo spazzolino nel mio bagno, lo dico io prima che lo sveli un altro, sai mai…

E già che stiamo, Philippe, ancora non ti ho messo le corna, nonostante le meriteresti, visto il modo in cui ti fai conoscere dal mondo intero.


Caro il mio distratto Robertino, vieni a trovarmi in Redazione, e porta le barrette al cioccolato e i cereali… ce le facciamo insieme, e poi mandiamo pure la foto alla consorte, che per inciso il dentista se lo fa da tempo…


NB

Se ti può consolare anche Ramon ha indossato, e non per sbaglio, uno dei miei slip a vita alta.

Devo dire che ci entra senza sforzo, con una resa ahimè ben diversa dalla mia, benché godibile… quando ci vuole ci vuole.


——-

Fax ed allegati recapitati in Redazione


Questo, cara DdP, lei lo chiama ‘stare buono buono’?

Lascio giudicare al suo bel Philippe.

Ed è solo un assaggio.


(suo devoto Farina 00)


 

 

Comunicazione di DdP a Ramon

Ma tu la notte dormi, ogni tanto?

Ho un brutto presentimento.

Non tornare, sennò dormirai per sempre.

Latest posts by La posta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.