Lettera del 1 aprile 2010

Cara LM,
Non capisco nulla di letteratura e poesia, ma mi piace chattare, specie la sera… mio marito torna molto tardi, dice che va a giocare a calcetto con gli amici e quando torna ha addosso un profumo molto intenso, dice che è il bagnoschiuma che danno in omaggio al circolo dove gioca…. Ma che strano profumo, si vede che il segretario del circolo o è una checca o una mignotta.
Quando arriva è molto stanco e va a subito a dormire. Ed io resto davanti al pc a chattare. Comunque a parte le questioni di profumi, voglio un consiglio, diciamo di natura letteraria.
Ho conosciuto in chat un tale che ha come nickname Il Guerriero della Luce, ho letto che ne avete parlato anche voi (forse si tratta della stessa persona). Ebbene lui dice di essere un grande poeta e mi ha dedicato molte poesie… fino ad ora non si è spinto oltre. Manco ha valuto usare la cam.
Orbene l’altra notte ha scritto una poesia – dice lui apposta per me – e poi mi ha chiesto un appuntamento dal vivo.


Eccola:

Ho visto
gli occhi tuoi
quando vanno a cercare
la luce del tramonto.

Ecco arriva il buio,
ma la luce dei tuoi brilla.

E volo in mondi paralleli

volo in orbite irrisolte
volo in attimi percorsi.

Visto che vi dichiarate bravi in campo letterario vi pongo tre domande precise:

1) Cosa vuole dire?

2) Secondo voi usa stupefacenti o beve?

3) Devo andare all’appuntamento e dargliela subito visto che la tira tanto alla lunga?


O forse mi conviene indagare meglio sul bagnoschiuma che usa mio marito…
So che il circolo che frequenta è dalle parti dove hanno beccato Marrazzo con la trans brasiliana. Non vorrei finire sui giornali.

La vostra amica di penna
Quarantenne dubbiosa

 

Risposta di Ramon de Gadia Fuente

Carissima Quarantenne,

intanto alcuni dati importanti: da dove nasce il guerriero della luce?

Il guerriero della luce è stato definito dallo scrittore Paulo Coelho, nel suo “Manuale del guerriero della luce”. In questo manuale sono elencate tutte le caratteristiche positive che fanno di una persona un guerriero della luce.

Tale persona deve ovviamente essere coraggiosa, paziente, comprensiva.

Il guerriero della luce deve possedere un animo puro, redento dai precedenti errori. Per questo il guerriero è in grado di scrivere le bellissime poesie che ti dedica.

Tutto bello vero? Purtroppo, non è così: in realtà, tutto questo è una macchinazione atta a distogliere l’attenzione dal vero problema che affligge queste persone: la luce a cui si riferiscono è nient’altro che la velocità alla quale vengono! Guarda, per fartela breve, se vuoi avere una benché minima speranza di finire la serata, non sfiorarlo, non parlargli, non guardarlo. Se solo farai una cosa di queste, una macchia umida si potrà notare nel cavallo dei pantaloni di questi “Guerrieri”. Attenta però: sono talmente perfidi che molti di loro indossano il pannolone per non farsi scoprire.

Per cui, mia cara quarantenne, ti consiglio di tenerti ben alla larga da codesti esseri.

Un vero peccato, tanta beltà poetica perduta!


Risposta di DdP

Cara amica 40enne

Rispondo in sequenza, come una raffica di mitra, alle domande che ci poni.

1) Cosa vuole dire?

Lui non so, ma so io cosa vedono i miei occhi quando vanno a cercare la luce del tramonto.

Vedono rosso. Sangue. Perché al calar delle tenebre esco fuori dal terrazzo della mia casa, intercetto i pipistrelli e mi faccio trasportare dal loro fluttuare alla ricerca di una preda. Non per circuirla, bensì per evirarla ed annientarla, se possibile. Tanti sono infatti gli ominidi che andrebbero abbattuti, e la LIPU sono certa mi sosterrebbe in questa impresa.

[Il guerriero della luce è attualmente al top della classifica delle specie da condurre ad estinzione (solo perché sei la prima a scriverci)].

Così son certa i miei occhi brillerebbero (di gioia) e lui volerebbe nei mondi paralleli cui anela.

2) Beve o usa altre sostanze?

Temo che beva alcol di pessima qualità, oppure dell’acqua gassata che lo gonfia e lo sostiene nei suoi voli pindarici. Allo scopo può essere utile munirsi di cerbottana da usare quando lo sproloquio si fa troppo pesante. Nel caso sia astemio si evince la pessima qualità dei suoi neuroni.

3) Direi che anziché perdere tempo, meglio non rispondere, e nel caso lui continui a molestarti mandagli una poesia in rima, che posso prepararti all’uopo. Ne rimarrà stecchito.


Non capisco di prosa o di poesia
e la sera mi vien sol na bramosia

ma se proprio non c’è nulla da scopare
non mi resta niente altro che chattare…

chi lo sa, si può sempre rimediare
e perfino qualcuno rimorchiare…

Poi mi leggo i tuoi pensieri e le tue rime
e di colpo un sol pensier mi opprime

cazzo vuole sto guerriero della luce
quando dice che lo sguardo mio riluce…

quando elogia la luce del tramonto
a me pare faccia solo il finto tonto.

Vuoi o non vuoi bagnare il tuo biscotto?
e non dire che la sera sei stracotto!

Mettiam subito i puntini sulle i
a me piace star sul coso lì

ma se a te ti va di sol parlare
alza i tacchi a vai subito a cagare!

nun è aria con me se ami il mondo parallelo
prendi in mano il tuo gingillo e dirigil verso il cielo!


4) Tuo marito nasconde qualche cosa, non c’è dubbio. Compra e usa anche tu lo stesso bagnoschiuma e vedi se la cosa produce in lui una reazione. Soprattutto se ti chiama Andrea.

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=CST29CHBqAk


Alla prossima!

Latest posts by La posta (see all)

3 thoughts on “Attenti a quelle due!

  1. Carissime,
    vi ringrazio della risposta, ci avete preso al 100% :
    a) il guerriero della luce, tanto fumo e niente arrosto … ed oltre ad essere superman (nel senso di più veloce della luce), è "diversamente dotato" … ci vuole il microscopio
    b) ho usato con mio marito quel nauseante bagno schiuma, mi sono avvicinata a lui nel cuore della notte e non mi ha chiamato Andrea, ma Vergingetorige … il che è anche peggio.
    Con affetto e simpatia
    Una quarantenne non più dubbiosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.