ciuccio

 

Lettere del 16 dicembre 2010


 

 

Cari esperti,

 

ma è vero che la Posta non ci sarà più?

Che scaduto il contratto ci lascerete orfani di un utile servizio?

No, perché se è così ditelo… io a chi mi rivolgo, e insieme a me tutti gli altri?

Spero che cambiate opinione a riguardo, e spero anche che vorrete rispondere a questa mia… come fate, le scegliete a caso, sorteggiandole, o secondo come arrivano?

 

Vi dico qual è il problema.

Uso l’affare del mio ragazzo (ci siamo capiti?) come ciuccio per la notte.

Il fatto è che io non ho mai smesso in vita mia di usare un ciuccio, tipo quello dei bambini, anche da grande.

Ora però ho 32 anni, e un fidanzato fisso, e siamo andati a vivere assieme.

I primi tempi, quando gli ho fatto capire che mi piaceva addormentarmi così, lui non ha battuto ciglio, anzi la cosa lo teneva sveglio e attivo (non so se mi spiego, sono piuttosto bravina in queste cose), poi però, dopo la prima settimana che facevo sto tira e molla, sette ore filate tenerlo stretto, o comunque serrato, Emilio (il mio ragazzo) m’ha detto che gli faceva male, che era troppo, che non potevo usarlo in questo modo, che pure lui (l’affare) si stressa, si sovraccarica (così m’ha detto).

Fatto sta che da allora mi ha tolto il mio gingillo per la notte, e anzi qualche volta è tornato a dormire da sua madre con la scusa che la vede poco.

Capisco che ad alcuni sembrerà strano, ma io invece così mi rilasso, la mattina sto come una Pasqua.

Magari la signora DdP mi capisce e potrà confermarlo… non è uno spasso?

 

Allora lo chiedo a lei, signor Ramon, ma è vero che ciucciare il coso ore e ore fa così male all’affare, che uno se lo ritrova gonfio e dolorante, tanto da voler sottrarsi a questa pratica?

Perché diciamocelo, mica resta su tutte le ore, sette filate, si spegne, insomma, o sta a riposo, e poi mica lo stringo troppo con i denti.

Non è tutta una scusa, secondo voi?

 

Domiziana


 

 

Risposta di DdP

 

Cara Domiziana dal nome gentile, è vero, è finito il contratto, perché qua ci pagano coi buoni della CIAPPI che manco ci servono… chiaro Direttore?

 

Del futuro non si sa molto, magari rimarremo nei paraggi.

Abbiamo cercato di rispondere a tutti, raggruppando le lettere per contenuto, e di certo non abbiamo esaurito l’argomento…

 

In merito al tuo problema, mia cara, non sai quanto io ti capisca e sottoscriva, anche se, a differenza tua, ho trovato la soluzione, averne cioè ‘almeno’ 3 di fidanzati… e mezzo, se mi gira.

Così quando si stanca uno attacchi un altro, e se non c’è nessuno ti attacchi al tram, come si dice a Roma.

 

 

 

 

Risposta di Ramon

 

Cara carissima Domiziana,

 

eh sì, tutte le cose belle prima o poi finiscono! Dobbiamo muoverci, crescere, partecipare all’Isola dei Famosi, diventare ministre del prossimo governo Berlusconi. Insomma, ne abbiamo di cose da fare.

 

Ma cercheremo di non abbandonarvi, vi prometto che resteremo in contatto e ogni tanto (spesso) ci faremo sentire con giudizi e consigli per tutti e tutte.

 

Quanto al tuo problema, guarda, non saprei perché per 7 ore filate 7 notti di seguito non mi è ancora mai capitato. Senti, che ne dici di venire a dormire da me e provare a fare questo esperimento scientifico?

 

Se poi vediamo che non ho problemi, allora il problema è il tuo lui, se invece vediamo che non reggo, allora la soluzione l’ha definita la mia carissima DdP: turnover, come nelle migliori squadre di calcio!

 

E io sono sempre pronto a sacrificarmi per queste cose!

 

Un succhiottone

Ramon

 

 

——-

 

Egregi compari

 

Che devo dire? M’avete fatto tanta compagnia in questi mesi di forzata solitudine.

Che belle storie, quanta trippa, e quanta carne al vento… come mi piace a me…

Ora che esco, vi fo vedere io che vi combino…

Perché lo so, continuerò a delinquere, a me rosette e filoncini piacciono assai, “so’ de Livorno, e fino a quando non mi sfogo non mi tolgo di torno”, così si dice dalle mie parti (in realtà l’ho coniato io).

 

Manco avessi fatto chissà cosa, m’hanno messo dentro questi inglesi…

Neanche originale, l’impermeabile con sotto niente, al matrimonio dei miei migliori amici… e sì che non vedevano niente di nuovo, sia lui che lei me li ero fatti… ma là gli Inglesi il sesso non lo fanno, oppure non lo dicono, vedete voi, e m’hanno dato due mesi due senza condizionale, e pure da spazzare strade per n’altro mese, come a Boy George.

Allora sapete che gli dico a quelli?

Faccio come volete voi, poi quando me ridate la libertà torno a colpire, me faccio tutto il mondo e tutti i regni, che io so’ il più famoso trisessuale, me scopo maschi, donne, vegetali e pure i minerali, nessuno escluso…

 

So’ Frankie Hollywood

il macho più in voga de Livorno

se pure voi mi capitate a tiro nun ve storno.


 

Il mio indirizzo

frankiehollywood@gbcoloniapenale.net

 

 

 

 

Risposta di DdP

 

Il manifesto del vero uomo, non c’è che dire, mio caro Frankie livornese, anche se arrivi tardi… mio padre fece stampare i volantini a Carnevale con quella frase, e non per scherzo, visto che colsero l’invito in massa, e si andò avanti fino alla Quaresima…

Era felice davvero come una Pasqua!

 

 

 

 

Risposta di Ramon

 

 

Caro Frankie,

quanto tempo è passato! Mi sembra ieri il primo incontro, quella volta in cui io, sì, ricordi? proprio io coniai il tuo nome: Hollywood!

Eravamo andati al cinema, e lì, nel mezzo della proiezione di quel bellissimo filmone americano, seduti in ultima fila, intenti a scoprire e aprire, lì, proprio lì, ricordo che ti chiamai Hollywood per la prima volta, in omaggio al film che stavamo guardando: una delle più grandi schifezze mai viste in vita mia. Mi sembrava giusto appaiarla al tuo organo sessuale: piccolo, brutto, raggrinzito, bianco latte.

 

Brrr… sto ancora male!

 

Fai una cortesia, quando esci dalla GB, passa prima per la Germania: lì sanno come cucinarli i weiss wurts!

 

Con orrore

Ramon

 

 

 

——-

Cari Esperti,

 

mi duole molto apprendere che la rubrica da Voi condotta chiuda i battenti nel dicembre di quest’anno.

All’uopo chiedo formalmente alla Redazione di LetterMagazine di ritornare sulla decisione concordata e prolungarne gli esiti per l’anno nuovo.

 

Non è solo per questo che mi premeva scriverVi.

Vorrei soprattutto dichiararVi tutta la mia stima, il mio affetto, e perché no, il desiderio immane e incontrollato di avervi tra le mani, e possedervi entrambi, miei cari consulenti.

 

Già che ci sono, estenderei l’invito a tutti i MEMBRI della Redazione, ai quali darei volentieri una ripassatina sopra e sotto, soprattutto a coloro di cui è vacante la foto, tal da simulare un vero e proprio ‘incontro al buio’.

 

Avendo consultato i Vostri dati ed osservato le foto caricate, posso senza tema di smentita constatare che non difettano bei maschioni e gran bei pezzi di figa nella vostra schiera, un ben di dio che varrebbe assai la pena di testare in altri settori di Vostra competenza.

 

Infine, Signor Ramon, rivolgo a Lei caldamente una preghiera: potrebbe rivelare al mondo intero l’identità della collega DdP (c’avrei puntato su una bella somma), onde non perdere la scommessa coi 5000 aderenti della community da me gestita?

 

Detto fra noi, è un vero cesso, da cui l’assenza della foto, oppure è così bella che è più opportuno tenerla fuori da sguardi libidinosi o indiscreti?

 

Avrei puntato sulla seconda opzione, ben 10 mila euro.

Spero voglia fornirmi almeno qualche accenno, considerato che Lei è tra i pochi fortunati ad averla vista e anche ‘toccata’.

Com’è sta donna, davvero un mito, come si vocifera?

Confido in Lei, nella Signora, in tutti Voi.

 

Vostro devotissimo

Massimo

 


 

 

Risposta di Ramon

 

Carissimo Massimo,

strano, lo stesso nome del nostro direttore…

 

Grazie per il tuo supporto e la stima. Vedremo cosa si può fare. Quanto alla DdP, mi spiace, ma non posso confermare né smentire. A meno che tu non decida di versarmi il 75% delle possibili vincite.

 

(In qualche modo bisogna pur vivere, ora che la posta saluta)

 

Ciao ciao

Ramon

 

 

Per la Dama: Ma non è proprio strano che questo qui si chiami come il direttore?

 

 

Risposta di DdP

 

“Mi duole molto apprendere che la rubrica da Voi condotta chiuda i battenti nel dicembre di quest’anno”

 

 

Strano, Ramon, non lo abbiamo sentito dire anche dal nostro Direttore?

 

brindisi

 

Latest posts by La posta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.