pillole di follia

1

Le Pillole di Follia sono controindicate per i casi di pterosi intensa, flobocagnosi, domineddio imperante, minchialosi acuta con rutto, fagnite serpeggiante, scalposi esplosiva, menefottismo intensissimo, portoercolite, ninnite, assunterosi sinistra, spicassite fraudolenta, rosarite religiosa, sturacessite con botto, finimanto estenuante, hugghite di Bardemannist e diarrea.

2

“Lei è italiano?”
“Sì, ma moderatamente.”

3

“Tu mi stai sulle palle per 460 giorni all’anno.”

4

Il mio shampoo “ultra dolce” è al latte di vaniglia e polpa di papaya. Mi conviene berlo o metterlo nei capelli?

5

Un antichissimo manoscritto recentemente ritrovato ha rivelato che la storia di Giona inghiottito da una balena è una balla messa in giro da Giona stesso per giustificare la sua lunga assenza con la moglie.
In realtà era ad Acapulco con l’amante.

6

Pillola rubata a Prevert:

Bisognerebbe provare a essere felici, se non altro per dare il buon esempio.

7

Per me il vero aristocratico siciliano è Burt Lancaster nel Gattopardo di Visconti.
Più aristocratico di quelli veri.

8

“Senti che rumore di mare! Qualcuno ha lasciato il mare aperto.”

9

“Che cosa vuol dire che hai paura che il tuo telefonino si umideggi?”

10

Allora aversò verso sinistra scapiando la trinchesta prima che l’altro lo budiasse col suo finchiastro.
Cazzo, che avventura!

11

La luce nel bagno era rimasta accesa tutta la notte e la mattina il bagno non si mise in moto.

12

“Finalmente ho capito chi sei. Sei uno degli SI di Criminal Minds.”

13

Tua moglie, che pur sapendo che non cammini bene, ti parla dall’altra stanza costringendoti ad andare a sentire che minchia vuole, è la normalità.
Normale pure che non si tratti mai di qualcosa di importante.

14

E se nella mia prossima vita rinascessi geco?
No, i gechi mi piacciono, ma non hanno molti avanzamenti di carriera.

15

“Come sei fatto bene. Ti amo, tiramisù.”

16

La notte porta coniglio.

17

Non necessariamente la televisione rende cretini. Anche se un po’ di aiuto per diventarlo lo dà.
Ma non si può negare che esista una televisione per cretini.

18

Se ricordo bene Dio aprì il Mar Rosso per fare passare gli ebrei.
Ma a quei tempi il canale di Suez non esisteva, quindi gli ebrei potevano tranquillamente andarsene dall’Egitto senza bagnarsi i piedi. Avevano a disposizione 193 chilometri di sabbia.
Esibizionismo.

19

“È gay?”
“No, canadese.”

20

Nessun morto ha mai cambiato parere.

21

Aggettivi letterari: tazze di tè proustiane, acciughe hemingwaiane, cessi falettiani…

22

“Ti assicuro che è un affare. Faremo un sacco di soldi. Non ci sono altre case di tolleranza per cammelli in città. Non abbiamo concorrenza.”

23

Le suocere dovrebbero morire prima di nascere.

24

Non stavo pensando, stavo ruminando dei pensieri.

25

Gli oggetti costosi e inutili sono spesso vendibili.

26

L’invidia non è tra i miei peccati.
Ma, come scrittore, ci vado molto vicino quando leggo Simenon.

27

Essere cretini non è necessariamente un handicap.
Intorno a noi possiamo vedere una miriade di cretini di successo. La nostra società non ha niente contro i cretini.
Per la grande massa un’idea idiota ha molte più possibilità di essere accettata e compresa di un’idea geniale, che quasi sempre può essere recepita solo da quei pochi in grado di capirla.
Il problema è che i cretini il danno lo fanno agli altri.

28

Vi ricordate Rin Tin Tin? Ho scoperto che era il bisnonno del commissario Rex.

29

Che strano sentimento la commozione.
Non riesce a distinguere il vero dal falso e bagna i tuoi occhi anche per un libro o un film.

30

Se mi fa male un dente vado dal dentista. Ma visto che stasera mi fanno male tutti i denti, dove vado? A Lourdes?

31

Conosco parecchie persone che vivono da malati per poter morire da sani.

32

“Scusa Noè, ma era proprio necessario portare con noi anche le piattole?”

33

“Durtyse camiskij fignetert apony?”
“Assolutamente no, almeno di mercoledì.”

34

Diversi millenni di cosiddetta civiltà.
Ma solo l’arte, l’arte che emoziona, l’arte che coinvolge e commuove… un quadro, una scultura, un romanzo, una poesia, una musica, un balletto, un film, uno spettacolo teatrale… giustificano l’esistenza dell’uomo.

35

“Io sono fiera di essere americana. Gli Stati Uniti sono una grande nazione.”
“Ah, sì? E Sacco e Vanzetti dove li mettiamo?”

36

Al pancreas non si comanda.

37

Qualsiasi dubbio tu abbia, ricorda che il problema principale è capire se ti piacciono o no gli Afterhours.

38

L’inverno del nostro scontento si è inumidito.

39

Il giovedì è sempre stato un giorno che ha gravi difficoltà a decidersi.

40

Pillola per soli siciliani:
Il signor Unnisì è scomparso e nessuno riesce a trovarlo.

41

Riccardo III è l’immagine in negativo di Amleto?

42

“Pietà l’è morta.”
“Di nuovo?”

43

Homer Simpson for President of USA.

44

“Spesso mi viene voglia di diventare una brava persona.
Ma poi ci penso sopra, valuto i pro e i contro e decido di restare carogna.”

45

Euripide, 2500 anni fa:
“Siamo invecchiati senza accorgercene.”

46

“Sa per caso dove c’è una discoteca per vampiri in questo quartiere?”
“Prenda la prima a sinistra e poi la seconda a destra, subito dopo la discoteca per ippopotami.”

47

Pelo e contropelo,
cazzi e controcazzi,
anguille e controanguille.

48

“Va bene che era un appuntamento al buio, ma non mi aspettavo che al ristorante spuntasse Super Mario.”

49

Sì. Mi chiamano Mimì,
ma il mio nome è Francesco Antonio Ludovico Sergio Goffredo Ciro Esposito.

50

“È inutile che insisti. Lo saprò bene io se sono morto oppure no?”

 


Si ringrazia per l’editing Benedetta Volonté.

 

Latest posts by Giovanni Merenda (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.