di Giovanni Merenda

 

Pillole di follia n.9

 

1

Nell’antica Grecia i disastri aerei erano rarissimi. Si conosce il nome dell’unica vittima, un certo Icaro.

2

“Sì, d’accordo a tanti piace fare shopping ma uscire per comprare il detersivo per la lavatrice e tornare con un elefante indiano non è tanto normale.”

3

“Certo che non è molto popolare, tanti la trovano inquietante… tieni conto che è una che per le lunghe distanze non si sposta in aereo ma con la scopa!”

4

È chiaro che è stato Dio a creare il male dopo aver creato il bene.

Si stava annoiando.

5

“Guarda che è un colpo facile, i padroni della villa sono partiti.”

“Sarà, ma il cartello che c’è sul cancello

NON DATE DA MANGIARE AGLI ALLIGATORI

non mi rassicura per niente.”pillole

6

Io credo che nei momenti di crisi un Martini ben secco alle 8 di sera sia meglio di un Tavor.

Io credo che nei momenti di crisi 2 Martini siano meglio di uno.

Io credo, per esperienza personale, che 3 Martini siano troppi.

Meglio 2 e mezzo.

7

Solo i giovani, beati loro, possono permettersi la follia.

La saggezza è una malattia che ci coglie da vecchi.

8

Finalmente!

La grande storia universale della cacca

In 10 volumi

Con ricche illustrazioni

Si accettano pagamenti rateali.

9

Dessert del giorno

Prostata alla marmellata di ciliegie

10

Quella donna era così seccante che se entravi in Google e andavi a immagini e digitavi rompicoglioni appariva la sua foto.

11

“Non è vero che io mi scoperei qualunque donna purché respiri! Quelle con barba e baffi non le voglio.”

12

“Fatti trovare sciacquata.”

13

“Con quante Z si scrive tovaglioli?”

“Dipende dal colore.”

14

C’è differenze tra le cazzate e le stronzate.

Le cazzate sono cose sbagliate che fai che danneggiano te, le stronzate danneggiano gli altri.

Quando sei giovane qualche cazzata ci vuole, se no che vivi a fare?

In quanto alle stronzate se ne fanno già troppe, vediamo di risparmiarci di farle.

15

Io credo che il 95% delle trasmissioni televisive siano responsabili del rincoglionimento del 95% delle persone che le vedono.

16

La pulizia non è sempre la migliore scelta.

A volte bisogna permettersi una sana sporcizia.

17

“Io a quelli davanti li ammazzo.”

“E agli altri?”

“Gli taglio la testa.”

18

Lavatricite cronica = Malattia che colpisce solo le donne e le costringe a lavare continuamente la roba anche senza averla usata mai.

19

Cessite esterna fobica = Paura di restare chiusi dentro un gabinetto pubblico per guasto della serratura.

20

Rompicoglionite acuta = Malattia estremamente diffusa di cui è inutile spiegare il significato.

21

Complesso di Silvio = Sindrome degenerativa che ha afflitto milioni di italiani per 20 anni. Oggi ragionevolmente meno diffusa, ma si teme sempre una ripresa del morbo.

22

Ipocrisia comica congenita genovese = Malattia che ti fa postare uno scritto di Parise sull’elogio della povertà e poi ti costringe a passare le vacanze di Capodanno in un lussuoso resort in Kenia. Inguaribile.

23

Garantismo alternato a convenienza = Non si tratta di una malattia vera e propria, ma di un sintomo della “sindrome da faccia di bronzo”.

24

Masochismo elettorale = Malattia molto diffusa soprattutto in Italia che porta gli elettori a votare per chi poi gliela metterà nelle parti posteriori.

25

Prima paginite = Morbo che affligge i leader politici pronti a sparare qualsiasi cazzata pur di far notizia.

26

Sconsiglio la vecchiaia, è fastidiosissima e piena di inconvenienti.

pillole di felicità27

Non è opportuno regalare per il compleanno un elefante a chi vive in un monolocale.

Anche se l’elefante è cucciolo.

 

28

“Sono una donna sfortunata, sei anni fa ho perso i miei genitori e tre anni fa ho perso mio marito. E ora mia figlia.”

“Non solo sfortunata, anche distratta…”

29

Vi rendete conto che tanti di quelli che parlano in nome di Gesù Cristo, Gesù Cristo li avrebbe mandati perlomeno a fanculo?

30

Noi che abbiamo vissuto tutta la nostra vita pervasi (pervasi? Suona bene) dalla “curiosità di sapere”, abbiamo spesso con la morte la “sindrome di Blade Runner” (Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione… e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser… e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.)

Cioè proviamo un senso di sciupio pensando che tutte le pagine che abbiamo letto, le tante musiche che abbiamo ascoltato, le tante nozioni che spinti dalla nostra curiosità abbiamo acquisito vadano perse nel momento della nostra morte.

Capisco che sì è un ragionamento elitario… quindi la nostra vita dovrebbe valere più di quella di un ignorante?

Ma stamattina mi sono svegliato un poco stronzo…

31

“Dio non esiste. Ed è meglio per lui non esistere. Visto come vanno le cose se esistesse dovremmo tutti sputargli in un occhio.”

32

Un impermeabile color dolore al ginocchio.

33

Non credo che essere cinici sia un difetto.

Probabilmente è puro realismo.

34

Cane scaccia cane.

35

“Sì, d’accordo è una bella cosa innamorarsi da vecchi, ma parlarne continuamente, cara mia, come fai tu… manco foste Giulietta e Romeo.

Forse non sei innamorata ma solo arteriosclerotica.

Altro che Giulietta e Romeo… a me piuttosto ricordate Arcibaldo e Petronilla.”

36

“Sono contenta che tu sia appassionato al tuo lavoro e felice di essere un ingegnere. Ma non ti permetterò di chiamare nostro figlio che sta per nascere Politecnico.”

37

7+8 a volte, ma molto raramente, fa 2.113.pillole di benessere

38

Aveva la testa tanto grande che dovevano fargli gli occhiali su misura.

39

Nel prodotto interno lordo del Lussemburgo la pesca d’altura non incide significativamente.

40

“Da bambini eravamo tanto poveri che potevamo permetterci solo chewing gum già masticate.”

 

 

https://www.facebook.com/giovanni.merenda.artist

 

 

Gamy Moore
Follow me

Gamy Moore

Gamy Moore, ovvero Paoletta, Piumetta, e chi più ne ha più ne metta... Croce e delizia della rete.
Sceneggiatrice, scrittrice, poetessa in rima.
E il mondo viveva meglio prima.
Gamy Moore
Follow me

Latest posts by Gamy Moore (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.