La musica nel tempo dei fiori di cappero

La musica nel tempo dei fiori di cappero di Lina Maria Ugolini con prefazione del compositore Marco Betta e primo titolo edito dalla casa editrice palermitana rueBallu, è un romanzo che parla di musica, all’interno del quale prende forma la storia di Benedetta e il fiorire del suo straordinario talento.

 

Così, come le note del suo violino “libero di cantare al cielo”, fluiscono i ricordi della protagonista: dai racconti della nonna Celeste al contatto coi cimeli che raccontavano la storia del bisnonno; dalla scoperta del violino di nonno Martino ai debutti al Teatro Antico di Taormina, prima, e al Massimo Bellini di Catania, poi, fino alla televisione. Ed è proprio qui, negli studi televisivi, che la protagonista viene inghiottita da un meccanismo cinico ed effimero che gioca sulle debolezze e sui sogni dei ragazzi.

 

Una parabola, quella di Benedetta, all’interno della quale la dolcezza delle note del violino si interseca da una parte con lo studio dello strumento a lei tanto caro e dall’altra con i sacrifici necessari per realizzare il suo sogno di diventare un’affermata solista.

 

Tuttavia, quando sembra che la musica stia per finire, la vicinanza e l’affetto della famiglia darà alla ragazza lo sprone per tornare a suonare con la consapevolezza che la Bellezza può e deve trovare ancora la forza e la grazia di sbocciare.

 

 

La musica nel tempo dei fiori di cappero

Lina Maria Ugolini

Prefazione di Marco Betta

rueBallu (primo titolo della collana: Jeunesse sedicipiùcecio)

2011

158 pagine

16.00 € 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.