di Claudia Crocchianti

 

centro demenze

 

Grande successo sabato 14 maggio per gli attori del Teatro dell’Italian Hospital Group Centro Demenze, ossia coloro che hanno perso la memoria a causa dell’Alzheimer, in scena con lo spettacolo “A mano a mano”. Una rappresentazione emozionante ma soprattutto un momento di condivisione con il pubblico, che in piedi alla fine ha cantato “A mano a mano” con gli stessi attori.

I protagonisti hanno raccontato un periodo importante del loro vissuto: la guerra, la sua fine e tutto quello che ha comportato. Non è stato facile farli recitare, ma coloro che li hanno preparati sono saliti sul palco per assisterli e suggerire le battute.

Il rispetto, la tenerezza e sensibilità verso i pazienti sono le ragioni che rendono speciale questo centro, dal momento che i soli farmaci non sono sufficienti.

Alla fine dello spettacolo la parola è passata agli specialisti del settore e al direttore del Centro, che hanno ribadito l’importanza di queste attività ricreative nel quadro della riabilitazione dei pazienti. A commentare positivamente l’Assessore alle Politiche Sociali, Maria Luisa Cappelli, che emozionata ha ribadito quanto il teatro rappresenti un’ottima terapia di recupero per bambini, anziani, malati e per i diversamente abili. L’Assessore alla Cultura, Urbano Barberini, ha ringraziato coloro che lavorano in questo centro per la sensibilità con la quale assistono i pazienti, e per la vicinanza nei confronti delle loro famiglie, che in tal modo si sentono meno abbandonate e supportate nell’affrontare ogni difficoltà.

 

Segnaliamo, inoltre:

 

teatro anziani

Latest posts by (Collaborazione esterna) (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.