regali solidali

 

Associazione “Amici della Zizzi” onlus

 

L’Associazione Amici della Zizzi nasce ufficialmente a Livorno il 19 maggio 1987 benché Riccardo Ripoli e Roberta Filice, suoi fondatori, siano già operativi dal settembre 1986. Il nome Zizzi vuole ricordare la mamma di Riccardo, morta di tumore all’età di quarantasette anni quando quest’ultimo aveva solo ventun’anni. Lo scopo fu sin dall’inizio quello di togliere dalla strada tanti bambini svolgendo attività ludiche e di doposcuola. In seguito Riccardo e Roberta hanno cominciato ad accogliere in affido residenziale in casa propria, ma con il sostegno dell’Associazione, i ragazzi con situazioni familiari più complesse. Oltre seicentocinquanta i ragazzi seguiti direttamente dall’Associazione dal 1987 ad oggi, quattro dei quali attualmente in affido mentre una ventina frequenta il doposcuola. Tutti bimbi con problemi sociali e familiari, spesso con storie di abusi, maltrattamenti e abbandoni alle spalle.

Scopo dell’Associazione, oltre all’accoglienza dei bambini e sostegno alle loro famiglie, quello di promuovere l’affidamento familiare, nella speranza cheamore sempre più persone possano aprire le porte della propria casa e dei propri cuori ad un bimbo maltrattato. L’Associazione possiede a Livorno una casa famiglia – denominata Millecolori – che ospita i bambini durante il pomeriggio, accogliendo fino ad un massimo di sei minori; una struttura per l’accoglienza dei volontari, una casa in campagna ad Orentano (PI) per trascorrere il fine settimana e le vacanze estive. L’associazione si basa, per la propria sopravvivenza, su iniziative di vario tipo: la pubblicazione e vendita di libri e calendari, mercatini di beneficenza, offerte, lasciti, donazioni, cinque per mille. C’è sempre bisogno di aiuto, sia economico, sia di volontariato: a tal fine l’Associazione ospita chiunque decida di dare una mano anche per lunghi periodi.

Alla soglia dei trent’anni di esperienza nell’educazione di bambini e ragazzi Riccardo Ripoli ha condiviso le sue idee sull’educazione dei figli realizzando un doppio volume. L’esperienza nasce principalmente dall’accoglienza di cinquanta ragazzi in affido residenziale e oltre seicento in diurno e doposcuola, ma anche dall’ascolto delle problematiche di tanti genitori e ragazzi che a Riccardo si rivolgono per avere un consiglio.

Il Double-Book è rivolto da un lato ai genitori e agli educatori in generale (vedasi la parte intitolata “Educare con Amore”), dall’altro (con il titolo “Adulti di Domani”), vuole dialogare con i ragazzi, cercando di capire il loro punto di vista, offrendo nel contempo consigli sul confronto con gli adulti.

 

Fra le pubblicazioni di Riccardo Ripoli:

 

Mosaico di Emozioni, raccolta di scritti senza un tema specifico al quale hanno partecipato vari autori famosi, tra cui il Presidente Ciampi.

Lacrime Silenziose e Lacrime Silenziose due, pensieri su argomenti scaturiti dalle riunioni serali dell’autore con i suoi ragazzi.

Riccardo RipoliLa Montagna dell’Affido, raccolta di storie di affido, vincitrice del primo premio assoluto nella categoria “Inediti” nel concorso nazionale “Scriviamo Insieme”.

Per acquistare il libro, stampato in proprio, basta inviare una mail a info@zizzi.org indicando il proprio indirizzo, oppure un messaggio privato al profilo Facebook dell’autore:

https://www.facebook.com/riccardo.zizzi.ripoli?fref=ts

 

Il ricavato della vendita dei libri è completamente destinato, al netto dei costi di stampa, all’Associazione “Amici della Zizzi” ovvero all’aiuto dei bambini facenti parte di famiglie con problemi sociali. Costo del libro 11,oo euro + 7,oo di spedizione (acquistando più libri il costo di spedizione resta immutato).

Al libro è abbinato il Calendario 2016 realizzato in Expo con i ragazzi dell’Associazione “Amici della Zizzi”.

 

Invitiamo tutti a farsi promotori dell’iniziativa, anche prendendo dei libri in conto vendita.

 

 

Latest posts by (Collaborazione esterna) (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.