don gallo

D come don Gallo
È morto don Gallo.
Se ne è andata una delle poche persone straordinarie in Italia.
Speriamo che il Paradiso esista veramente. Lui sarà là e lo sconvolgerà con le sue idee.

 

G come Grillo
Mi son rotto le palle di dover commentare tutte le cazzate che dice Grillo. Mandiamolo in vacanza, magari facendo una colletta, è pur sempre genovese.

 

I come idiozia
“Portare una canoista al governo, un po’ tedesca, è da scemi più che di sinistra”. È quanto scrive Beppe Grillo sul suo blog in un post “Cos’è la destra? Cos’è la sinistra?”.
Invece un comico come capo partito è una cosa intelligente, vero?
Senza contare che un altro comico in politica ce lo abbiamo sui cosidetti da 20 anni.
Candidata alla battuta di Grillo peggiore del mese.
Ma Beppe loro potrebbe fare ancora meglio nel frattempo.

 

K come Kyenge
A Milano il ministro Kyenge evita di stringere la mano al capogruppo leghista.
Ha fatto bene, brava.

 

G come Gabanelli
Milena Gabanelli in Report ha fatto il suo mestiere di giornalista indagando sui soldi del M5S. Subito i grillini che l’avevano votata al primo posto come candidata a Presidente della Repubblica le hanno dato della venduta.
Episodio che la dice lunga sulla Gabanelli e sul M5S.

 

L come lupara
Grillo continua a lanciare insulti a Rodotà, Gabanelli eccetera, eccetera e minaccia: “Io non dimentico, ve la faremo pagare”. Sarei curioso di sapere cosa intende. Cosa Grillo vorrebbe fare a Rodotà? Ucciderlo, evirarlo, licenziarlo dall’Università? Non si rende conto il Beppe loro che questo è un linguaggio squadristico mafioso? O forse è normale che usi questo linguaggio perchè è un mafioso fascista.

 

M come M5S
Trecento persone, poco meno, poco più. La prima festa dei grillini a Mira, in provincia di Venezia fa flop. “Siamo stati boicottati”, si difendono, “dai giornali che non hanno dato la notizia”, polemizzano gli organizzatori.
Ma voi non eravate quelli del Web?
Secondo me li hanno boicottati i delusi che li avevano prima votati.
Del resto il grillino capo ha detto che le elezioni amministrative per il suo movimento sono andate bene.
Contenti loro.

 

M come maglietta
Ha indossato in classe una maglietta con la foto di Silvio Berlusconi, ma è stato costretto dalla docente a sfilarsela per indossarla al contrario.
Ed è stato attivato dalla preside dell’istituto, Antonia Di Pippo, un procedimento disciplinare a carico della docente.
Ma perché? Secondo me ha fatto bene a prescindere dal fatto che fosse una maglietta con Berlusconi.
Evidentemente una scuola seria non è più di moda.

 

M come marijuana
La marijuana migliora la funzione insulinica, previene il diabete e aiuta a restare in linea. A sostenerlo non è un comitato per la legalizzazione della cannabis, ma uno studio realizzato da esperti.
L’ho sempre detto io che faceva bene…

 

M come movimento
Una legge che dia piena attuazione all’articolo 49 della Costituzione e di conseguenza escluda i movimenti che non abbiano “personalità giuridica” e statuto. Questa la proposta del Pd, nello specifico di Anna Finocchiaro e Luigi Zanda. Una legge che avrebbe l’effetto di escludere dalle elezioni il Movimento Cinque Stelle.
Concetto giusto, momento completamente sbagliato: Grillo va sconfitto alle elezioni.

 

N come nuoto
Pellegrini e Magnini: “Il nostro amore è finito.”
Non ce ne potrebbe fregare di meno.

 

R come razzismo
“Balotelli non mi è mai stato molto simpatico”. Il fuoriclasse giamaicano Usain Bolt la pensa come l’allenatore boemo Zdenek Zeman, che meno di un mese fa, in occasione dei cori razzisti rivoltigli dai tifosi della Roma a Milano, sottolineò che è lo stesso attaccante azzurro con i suoi atteggiamenti spesso sopra le righe ad attirarsi le antipatie di molti tifosi.
Bolt non sarà mica un po’ razzista?

 

R come Roma
Esiste un sito molto serio che si occupa della situazione di Roma. Si chiama www.romafaschifo.com.
Che sia stato scelto questo nome per il sito qualcosa vorrà pur dire.

 

S come Saviano
Un ragazzino cretino di 19 anni, Alessandro Bertoldi, commissario del Pdl altoatesino, ha chiesto che sia revocata la scorta a Roberto Saviano, colpevole di aver parlato del Brennero come potenziale corridoio della droga durante il Festival dell’Economia di Trento.

 

S come streghe
Lo Swaziland ha da poco introdotto una norma che vieta alle streghe di volare con una scopa a più di 150 metri di altezza. La legge apparentemente è stata introdotta per evitare che le streghe nei loro voli interferiscano con il traffico aereo.
La legge prevede una multa di circa 40.000 euro per le streghe scoperte a volare oltre la quota consentita.
Non siamo in grado di dirvi se le infrazioni verranno contestate da vigili a cavallo di ippogrifi.

 

V come Vaticano
“Sembrano magazzini”: polemica in Vaticano sulle chiese ideate dagli architetti superstar. Nel mirino le 45 nuove parrocchie della Capitale commissionate dal Vicariato. Il sovrintendente Paolucci: non ispirano la preghiera.
A parte i discorsi sull’estetica vorremmo sapere a cosa servono 45 chiese nuove in una città come Roma già strapiena di chiese.
E vorremmo pure che il Vaticano, negli spot su cosa fa dell’8 per mille dei fedeli, inserisse pure le immagini delle nuove chiese, invece che quelle delle missioni a cui vanno le briciole.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Si ringrazia per l’editing Benedetta Volonté. 

Latest posts by Giovanni Merenda (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.