appetito

 

Leggendo il giornale Ramon apprende che molte coppie finiscono, già dopo pochi mesi dall’avvio di una relazione, col sottoscrivere un contratto che vincola e sancisce (nello spazio e nel tempo) le loro prestazioni d’amore, un po’ come in 50 sfumature, pur senza riferimento a situazioni estreme.

 

A colazione

 

Cla’ – Tra noi non c’è bisogno, sono già il tuo antibiotico

 

 

Ramon – Mi chiedo però se c’è qualcosa che ancora non abbiamo sperimentato…

 

 

Cla’ (sornione) – Secondo me no…

 

 

Il moretto fa per pensarci su.librone di Didy

 

– Perché non consultiamo il librone antico di Didy? Potremmo prendere spunto, sai mai…

 

 

Clarence dà un morso al suo croissant alla ciliegia, e ammicca.

La sua espressione goduriosa spinge Ramon a sollevarsi dalla sedia e accomodarsi su di lui

 

 

– Addenta pure me… Vuoi?

Ma intanto gli strappa con un morso il croissant e se lo pappa, lasciando l’altro orfano delle sue solite calorie.

 

 

(ridendo, Cla’) – Mi costringi a punirti, come Christian Grey con Anastasia.

 

 

(insinuante) – Non aspetto altro…

 

e sollevandosi di colpo, Ramon si allontana sculettando come Marilyn Monroe, suo cavallo di battaglia.

Neanche dieci secondi ed entrambi scoppiano in una risata.

  

——-

 

Sotto la doccia

 

Bagnati come due pulcini, Ramon e Clarence si scambiano effusioni nel box doccia, sotto lo sguardo attento di Igor, che li osserva dal secondo cassetto sotto il lavandino.

 

(sussurrando nell’orecchio)
Cla’ – Senti Marilyn, che ne diresti se io ora ti legassi i polsi (e fa per sollevarglieli verso il soffione) e ti…

  

 

Ramon gli pianta uno sguardo allupato negli occhi
– …Gnam gnam… dappertutto?

 

 

(suadente) – Sììììì…

 

 

(eccitato) – E ti pare che devi chiederlo?

 

 

soffioneSi fa docilmente sollevare in alto i polsi che in men che non si dica appaiono ancorati saldamente al soffione. Merito dei legacci che non a caso si trovano già predisposti…

 

Vuoi che non vuoi, giocoforza la situazione si va riscaldando, anche se nel contesto sbagliato, poiché scivoloso.

 

Preso da sacro fuoco erotico, Clarence dà fondo alla sua bramosia nei confronti del compagno, in bilico sotto gli assalti ripetuti del suo conquistador.

 

Ma è alla fine del pasto, non più ancorato, che si verifica un patatrac. Una lieve perdita dell’equilibrio li fa franare l’uno sull’altro portando i loro regali posteriori di volata, e con gran fragore, sul piatto doccia ancora pieno di schiuma. Dopo la prima risata, ed una serie di passi falsi atti a rialzarsi, c’è la conta dei danni, che tuttavia si evidenzia nella sua tragicità solo qualche ora più tardi.

 

 

– Bel lividozzo, amore.

Ramon mostra quasi con orgoglio l’opera d’arte apposta sul suo fianco destro a causa della rovinosa caduta di Clarence, origine della frana.

 

 

– Già, fa pendant con quello giapponese.

Guarda il mio invece.

 

 

Clarence solleva la manica della sua polo, a scoprire l’avambraccio.

Fa capolino una macchia tondeggiante e multicolor con due piccoli forellini più chiari, simili a occhietti.Igor

 

 

(Ramon, osservando) – Non trovi che somigli un po’ ad Igor?

 

– L’ho pensato anch’io.
(ridendo) Un Igor abbronzato direi. Perfino sexy.

 

 

Quando si nomina il diavolo, le corna spuntano senza indugio.

Igor – Non vi trovo divertenti, sapete?
Dovreste attrezzarvi meglio.

 

 

(Ramon, coglionandolo) – È venuto l’ingegnere.
E come scusa?

 

Igor – Coi presìdi della Acme, per esempio.

  

 

Ramon e Cla’ (all’unisono) – I che?

 

 

– Avete capito bene.
Quelli.

 

 

E fu così, che in serata, anziché consultare il librone antico di Didy, Ramon e Clarence si sganasciarono dalle risate spulciando sul catalogo della Acme, spuntato come d’incanto dal terzo cassetto sotto il lavandino.Acme catalog

  

Inseparabile compagno di lettura del sorcetto, prometteva soluzioni appropriate e immaginifiche atte a rendere esaltanti… di più, mirabolanti, le performance amorose dei due – e talvolta quattro – compagni di merende.

 

(Igor) – Prendi la fascia elastica, per esempio…

  

…utilissima per compiere evoluzioni da kamasutra in qualsivoglia angolo, perfino a testa in giù e gambe all’aria, grazie all’esclusiva formula di aggancio al ceppo, posizionabile, mediante ventose e colla a presa rapida, in qualunque angolo di casa, perfino sul prato della villa.

 

 fascia elastica

 

(ridendo, Cla’) – Perché secondo te noi queste cose dovremmo farle all’aria aperta?

 

 

– Certo! Altrimenti che scopo avrebbe l’utilissimo costume aerodinamico studiato per gli approcci in aria? Imbattibile anche per planare dolcemente sulla preda allo scopo di sorprenderla, e bloccarla, potremmo dire, alle spalle, senza pesare troppo…

 

costume da batman 

 

Ramon – E a Piumetta non hai pensato scusa?

 

Igor – Come no!
Ho trovato giusto ciò che serve…

 

 completo lingerie dinamite

 

Un meraviglioso completo di lingerie.
Fasciante quanto basta, per una serata davvero esplosiva!

 

lettera con bacio   

Volete fare i vostri (s)orci comodi?
Chiamate Igor.

O mandategli una mail, fermo posta, II cassetto.

 

 

 

 

 

 

Gamy Moore
Follow me

Gamy Moore

Gamy Moore, ovvero Paoletta, Piumetta, e chi più ne ha più ne metta... Croce e delizia della rete.
Sceneggiatrice, scrittrice, poetessa in rima.
E il mondo viveva meglio prima.
Gamy Moore
Follow me

Latest posts by Gamy Moore (see all)

One thought on “Quando l’amore arriva all’Acme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.