befana schiantata

 

Disgraziati!

Fare simili scherzi ad una povera Befana!

 

“Fatti mandare a prendere i calzoni ripieni di Cla’…”

E che, mi potevo immaginare?

 

Fibrillazione atriale, ventricolare… pure un eccesso di salivazione, e occhi de fori… cosa non mi è venuto a frequentare quei maledetti tetti del Nomentano… voglio vedere voi andar su e giù, tentare raid dopo mangiato al solo scopo di ragnare…

Di cosa parlo?

 

La prima volta arrivo bella e ignara con la scopa e vedo Cla’ nel bagno, appena uscito dalla doccia.

Non mi riesce di frenare in tempo.

M’abbatte una parabola, e ci si mette pure una fottuta antenna.

Casco di sotto e metto KO il cartello.

Meno male che non c’era il vigile, sennò beccavo pure la multa per carico o scarico di merci non autorizzato…

 

4 giorni di degenza, e colpo della strega, tanto per non smentirmi. E neanche il patrocinio del sindacato… Secondo loro mica ero ‘in servizio’…

Mi dicono pure che so’ miracolata, cadere così dal 4° piano e rimanere illesa…

 

Ma lo so io dov’è che m’ha colpito quel ragazzo… in testa!


igorAhimè se ti capisco Igor!!!

Ora mi è chiaro perché concentri le tue forze su quel bel pensiero, un pensiero che si estende verso l’alto e cresce e sale… Male ne incolga a chi condanna le estasi e i sublimi piaceri di quelle ardite vette…
Oddio, pure la vena poetica mi si è sfrenata…

 

E insieme a me quel trio di scapocchioni che rendono proficuo il loro tempo alla ricerca di cassetti ed opportune angolazioni onde far rigirar le orbite, mentre gli esperti si trastullano sui letti o sui divani, a 4 zampe o bipedi, oppur sospesi.

 Voi ce lo fate apposta sotto il naso, poi che volete?

 

Ovvio che caschino tutti gli armadietti, ivi compresi i contenuti, e che i cassetti schizzino dalle credenze, come se fantasmatiche presenze vi dimorassero, e anche loro rapite, d’un tratto da un’immota quiete vi dimostrassero il loro assenso.

Ecco come funziona l’auditel in casa vostra!

 

Perché lo devo ammettere, è uno spettacolo vedervi fornicare, e pure formicar sul tavolo di formica, come ripete Igor… ma io sono romantica, mi piace pure vedervi accanto al lavandino quando vi fate la barba mezzi nudi e/o con gli attributi al vento…

trippy

 

A proposito, il vento ve lo fa da sotto Trippy restando appeso a testa in giù sul bordo del sifone. 

E se si occlude il water è sol perché per sbaglio Igor è scivolato dentro portandosi appresso Babaloo, col suo immancabile ombrellino. babaloo

Non lo ripara forse dalla pioggia, né dallo sciacquone, ma dagli schizzi di saliva di Igor quello sì.

 

Ecco scoperta la ragione dei rumori notturni dietro ai vetri e dal sottotetto in casa vostra.

Siamo noi, colonia di randagi malnutriti, che solo vorrebbero d’amor saziarsi nelle parti basse, e invece son costretti ad elemosinar furtive immagini e languidi sospiri.


Quanti come voi ce ne vorrebbero, in ogni redazione… che dico in ogni casa o condominio… Via Palestro insegna.

 

La notte me lo sogno il biscottino, e quando sul più bello me lo magno, zac! passa la sirenetta e me lo porta via… e a me me resta solo d’annusa’ il catalogo del pelo

 

L’ho vista sì quella collega mia che si circonda di patte e di dolcetti.

Alla faccia della Befana! Tutte lei c’ha le fortune, foss’io racchia come quella…


 

Sapete che vi dico mo’, meglio gelare e rattrappirsi con la Merla fuori che passare noiosissime serate davanti alla TV.

 

Sola avvertenza: bene è sapere prima a cosa si va incontro…

Forse con voi i sedativi non funzionano, ma certo a noi un’unità d’urgenza nessuno ce la toglie… Voglio vedere voi altrimenti a fare il bocca a bocca ad una triade di carnivori allupati o loro a me dopo un digiuno secolare…


Io almeno i denti, quando mi ricordo, me li lavo…

 

Epi

ramon biscottino

 

PS

Siate carini, esperti, di tanto in tanto andate alla finestra e fatemi un regalo, la vision celeste che sola mi schiude il Paradiso…

Oppure lasciate un po’ del vostro pelo per il mio catalogo, che pure io so’ iscritta al club dei feticisti.

Se poi vi cresce pure un piatto di risotto ai gamberetti, che quello Biscottino lo fa bene, mica disdegno.

 

La Posta invece recapitatela direttamente a casa mia, al ‘Pigneto’.

Sull’iphone non mi prende.

Gamy Moore
Follow me

Gamy Moore

Gamy Moore, ovvero Paoletta, Piumetta, e chi più ne ha più ne metta... Croce e delizia della rete.
Sceneggiatrice, scrittrice, poetessa in rima.
E il mondo viveva meglio prima.
Gamy Moore
Follow me

Latest posts by Gamy Moore (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.